Ryoji Ikeda ::Matrix

Ryoji Ikeda inizia la sua attività come sound artist e DJ nel 1990. Nel 1994 inizia a lavorare come compositore per il gruppo di arte multimediale Dumb Type. Dal 1995 è stato intensamente attivo nella sound art con concerti, installazioni sonore e album, i più importanti +/- del 1996 e The Matrix del 2001, definito dai critici come il più radicale ed innovativo esempio di musica elettronica contemporanea. Ikeda ha lavorato con Carsten Nicolai per un progetto denominato Cyclo con il quale ha rilasciato due album Cyclo nel 2001 e Id nel 2011 . Nel 2001 inoltre riceve il premio Golden Nica al Prix Ars Electronica nella categoria della musica digitale. Negli anni 2000 continua a realizzare opere sonore e visuali dal vivo, con istallazioni e concerti, esibendosi sui palchi di importanti festival come il Dissonanze a Roma nel 2008 ed il Sónar a Barcellona nel 2010.

::Matrix

:: Matrix::Matrix è un album del 2001 di musica tone-drone sperimentale, consta di 2 cd: matrix [for rooms] e .Matrix. Quest’album è l’elemento finale di una trilogia iniziata con +/- nel 1996. “Matrix [for rooms] costituisce un pattern invisibile che riempie lo spazio d’ascolto. Il movimento dell’ascoltatore trasforma il fenomeno nella sua musica intrapersonale”. Tra i due dischi è il più difficile in qualche modo, in quanto rappresenta la registrazione di un’istallazione in cui il movimento dell’ascoltatore nello spazio, modifica la percezione del suono, nella registrazione però risulta difficile ricreare quella sensazione.” I suoni sono quasi immobili e mantengono lo stesso drone per lungo tempo, con variazioni appena lievemente percepibili, “rievocando i living drones di La Monte Young”. Il secondo disco sembra un’evoluzione del primo. In questo album infatti i brani fluiscono con ritmi più scanditi, dove timbri sonori diversi, acuti e gravi si intersecano formando linee melodiche più sviluppate e particolari, avvicinandosi al glitch dei Pan Sonic. Ad esempio 1110111111 sembra recuperare certe sfumature sonore di musica minimal e al suo interno si riesce a percepire un groove di fondo che richiama l’house.

::Matrix è un innovativo esperimento sonoro che cerca di unire l’esperienza fisica dei visitatori delle installazioni artstiche all’esperienza essenzialmente uditiva riprodotta in luoghi diversi da quello di origine.

© Elettra Tovo

Recensione di un’opera di Sound Art

Bibliografia e sitografia

www.ryojiikeda.com
http://en.wikipedia.org/wiki/Ryoji_Ikeda
http://brainwashed.com/ryoji/bio.html
http://www.spiderbytes.com/ambientrance/ike-m.htm
http://touchshop.org/product_info.php?products_id=240
http://www.scaruffi.com/vol6/ikeda.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...